• Home
  • I prodotti
  • I banchi
  • Blog
  • Premio Porcellino
  • La fiaba di Andersen
  • Concorso fotografico

Il Mercato del Porcellino da sempre è uno dei punti di riferimento per chi arriva a Firenze alla ricerca di prodotti artigianali in pelle, magari da oltre oceano, e fare acquisti anche per parenti e amici, salendo quei due scalini che separano la loggia dalla strada. Perché gli anni passano, le mode cambiano, ma il Porcellino resta sempre un mercato dove gli articoli in pelle la fanno da padroni, tra sete, arazzi e souvenir.

Borse, giacche, portafogli, cinture: l’obiettivo è offrire qualità, e questo significa articoli lavorati in Italia, in cui la materia prima sia stata oggetto di selezione e le finiture garantiscano valore estetico e durata nel tempo, requisito essenziale.

Da qui la cura nell’acquisto, che ciascuno cura personalmente per poter tracciare la provenienza e verificare il metodo di lavorazione.

Come in tutti i mercati, alla fine ai commercianti piace confrontarsi con il cliente e c’è sempre la disponibilità a trattare sul prezzo, con la consapevolezza però del valore dei prodotti in mostra sui banchi.